Funerale laico o non-religioso

Funerale laico o non-religioso

1696

Funerale laico o non-religioso

La morte di una persona cara – che sia un parente o un amico, un anziano o un bambino, un genitore, un fratello, una sorella, un figlio o una figlia – non é meno triste, meno doloroso o meno difficile per coloro che hanno scelto di vivere la propria vita senza religione.

I funerali laici danno risposta a questa esigenza.foglie acqu

Il rito laico è forse più vicino  a chi non ha vissuto secondo i principi delle chiese, o non ha “abbracciato” una visione religiosa durante la propria vita.
Invece di credere in una ‘vita eterna’ dopo la morte, la cerimonia laica si concentra con affetto sulla vita della persona e celebra la personalità del defunto. Rende omaggio alla persona, a quello che ha vissuto e ai suoi affetti.

• Che cosa è un funerale laico?
Un funerale laico è l’occasione per dare il commiato ad una persona cara, senza riferimento alle religioni. Durante un funerale laico, si celebrano la vita e gli affetti del dipartito attraverso un breve racconto della sua vita, accompagnato da musica e da letture. Non si usano le preghiere, né letture religiose.

• Se non si è religiosi, perché serve un funerale?
I funerali sono antichi quanto la storia dell’umanità. Il funerale è un momento sociale in cui parenti, amici e conoscenti possono esprimere e condividere con gli altri il proprio cordoglio per la morte di una persona cara.
L’esperienza insegna che un funerale può essere di grande aiuto nell’elaborazione del proprio lutto. Spesso si trova sostegno e persino serenità nell’espressione sociale del cordoglio davanti al fatto assoluto della morte.

• Dove si tiene un funerale laico?
Poiché non ci vogliono permessi particolari o requisiti speciali, si può celebrare ovunque.

• Chi lo celebra?
Un funerale laico può essere condotto da un amico o da un parente, se costoro se la sentono.